La strana vita di Maura Gancitano

Per gentile concessione dell’autrice, pubblichiamo un breve estratto del racconto di Maura Gancitano tratto dall’antologia Libro sui libri pubblicata dalla Lupo editore e curata da Rossano Astremo.

Bad Companies © by Paolo Castronovo
Bad Companies © by Paolo Castronovo

Conoscere vuol dire conoscere il Tutto.
Non conoscere il Tutto vuol dire non conoscere Niente.
Per conoscere il Tutto bisogna conoscere Assai Poco,
ma per conoscere Assai Poco bisogna conoscere Molto.
G. I. Gurdjieff


Maura Gancitano non riusciva più a scrivere. Aveva provato coi corsi a pagamento, i seminari di un fine settimana, s’era buttata sulla letteratura erotica, aveva progettato un mediometraggio sulla storia della sua vita, ma il risultato era sempre stato deludente.

Aveva perso ogni speranza, e aveva dedotto che fosse il caso – a quel punto – di smettere anche di leggere.

Poco male, a ripensarci scrivere non le era mai piaciuto, era stato un hobby iniziato per caso, per via della timidezza.

Un peccato, però, dal momento che quel poco che aveva prodotto era stato esageratamente apprezzato da critici e addetti ai lavori, e che un po’ qui un po’ là si fosse in attesa del suo primo vero libro.

Ma niente, il romanzo che aveva cominciato, dal titolo accattivante di La gente muore, era stato abbandonato a pagina settanta, con sommo dispiacere del suo giovane e talentuoso editor.

In seguito alla sconfitta, Maura Gancitano era scomparsa. Non si vedeva più alle presentazioni dei nuovi romanzi dei giovani scrittori emergenti, su Internet non si trovava alcuna traccia recente del suo passaggio (neanche un profilo su Facebook, un racconto su un sito, una cosa così), e pare non lavorasse per alcuna casa editrice o società del settore.

Questa Maura Gancitano che non riusciva più a scrivere, e che di conseguenza aveva smesso di leggere, occupava il proprio tempo un po’ a casaccio, con lavori sostanzialmente motori e abbastanza banali.

L’idea di scrivere e leggere era stata dunque abbandonata con estrema facilità, e senza troppa amarezza.

Questa era la situazione, ovviamente, che precedeva l’incontro di Maura Gancitano con il mago.

Ispirato a La strana vita di Ivan Osokin di Piotr Demianovich Ouspensky, racconto pubblicato in Italia da Rizzoli nel 1982 e attualmente fuori commercio.

Un pensiero riguardo “La strana vita di Maura Gancitano”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *