Officina Minimondi, a Palermo 10 giorni di letteratura e illustrazione per ragazzi

by

Dal 14 al 23 maggio a Palermo e provincia, arriva il Festival di letteratura e illustrazione per ragazzi Officina Minimondi: dieci giorni d’incontri con autori ed illustratori italiani e stranieri, animazioni, laboratori, spettacoli, mostre, concerti e molto altro coinvolgeranno intere scuole, famiglie e operatori del settore, tanto negli istituti che in eventi aperti al pubblico. Le proposte della rassegna si svolgono in spazi differenti: librerie, biblioteche, teatri, gallerie d’arte, piazze, musei. Iniziative anche a Bagheria, Partinico e altri centri della provincia. Il programma completo lo trovate qui.

Domenica 16 maggio il Festival esce dalle scuole e  inizia il suo omaggio alla figura e al lavoro di Danilo Dolci, presso la Biblioteca Comunale di Casa Professa. Alle 10 sarà inaugurata la mostra Modelli educativi a confronto: Lorenzo Milani e Danilo Dolci, curata da Angela Ajola e Paolo Lo Iacono. Ma questi sono solo alcune delle iniziative che per tutta la giornata di domenica riempiranno Casa Professa (seguiranno presentazioni di libri e altro).

Per il programma completo. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

Informazioni e prenotazioni : 091 586 425

Maria Giaramidaro 328 9694977| Lucia Pierro 347 5094746

Dal 1981 racimola una laurea del primitivo ordinamento con tesi in semiotica della letteratura sul tempo nei racconti di Borges; un paio d’anni a scrivere per La Sicilia e un pirandelliano tesserino da giornalista professionista; diversi e non conclusi anni di teatro per ragazzi a muovere e suonare per i burattini; un progetto di digitalizzazione bibliotecaria alla Sapienza, qualche poesia sparsa in varie antologie e l’attuale attività di traduttore e lettore. Adora religiosamente i classici e la poesia.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Latest from Parole

Come un segnalibro

Dal primo marzo non mi occupo più dei libri Laurana e Novecento.

Il veleno nero

L'orrore del fascismo e l'uso volgare, ignorante e scriteriato, che ne fa
Go to Top