L’albero Falcone, i fogli e le foglie

by

«C’è l’affezione comoda al simbolo più comodo. Un albero non è – per esempio – una scuola, non c’è bisogno di mantenerlo, non costa nulla e vale tantissimo in termini di ritorno d’immagine. Non a caso l’albero Falcone è il ritrovo ideale per politici di ogni stagione. In un luogo del genere le fedine penali dovrebbero valere più delle cariche istituzionali, eppure la coltura estensiva della memoria a buon mercato fa tali miracoli che nemmeno la più truce riforma berlusconiana potrebbe eguagliare. E poi i morti non possono protestare». continua a leggere sul blog di Gery Palazzotto

2 Comments

  1. I have noticed you don’t monetize your page, don’t waste your traffic, you can earn extra bucks every month because you’ve got hi quality content.
    If you want to know how to make extra bucks, search for: Mertiso’s tips best adsense alternative

  2. I see you don’t monetize your blog, don’t waste your traffic, you can earn extra bucks every month because
    you’ve got high quality content. If you want to know how to make extra $$$,
    search for: Ercannou’s essential adsense alternative

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Latest from Parole

Come un segnalibro

Dal primo marzo non mi occupo più dei libri Laurana e Novecento.

Il veleno nero

L'orrore del fascismo e l'uso volgare, ignorante e scriteriato, che ne fa
Go to Top