Sono l’ultimo a scendere e altre storie credibili

by

Otto anni dopo Fiction, giulio mozzi torna in libreria con una nuova opera narrativa: Sono l’ultimo a scendere e altre storie credibili (Mondadori). 250 pagine piene di storie della quotidianità di uno scrittore e consulente editoriale perennemente al telefono e in giro per l’Italia. Microritratti fulminanti, conversazioni surreali e corrosive, testi che mettono in grottesco tic, vizi, manie, esagerazioni di tutti noi lettori-utenti-consumatori, e che letti da cima a fondo restituiscono un ritratto ironico e spietato, scettico e vitale dei nostri incerti tempi. In libreria dal 22 settembre.

3 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Latest from Parole

Come un segnalibro

Dal primo marzo non mi occupo più dei libri Laurana e Novecento.

Il veleno nero

L'orrore del fascismo e l'uso volgare, ignorante e scriteriato, che ne fa
Go to Top